Farfalle ai funghi

In una padella piuttosto ampia mettere dell’aglio tritato con olio extra vergine d’oliva; aggiungere un piccolo fungo porcino, rosso o nero ben sodo, a persona tagliato a fette sottili, lasciar cuocere girando spesso; in caso di necessità bagnare con acqua calda. Unire del prezzemolo tritato e, se ce l’abbiamo, qualche foglietta di nepitella. Salare. A fine cottura  mettere alcuni pomodori ciliegini tagliati a metà.

Cuocere la pasta, 80 g a testa, buttarla in padella e mischiarla bene con il sughetto.

Servire.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi di pasta a base di verdure

IL berlingozzo di Gavinana

Berlingozzo di Gavinana

Ingredienti

4 etti di farina
2 etti di zucchero
3 uova intere
1/4 di litro di latte
250 g di olio extra vergine d’oliva
un limone biologico
una bustina di lievito
granelli di zucchero

Come si fa

Si montano 3 uova intere con 2 etti di zucchero;
quando il composto è ben gonfio, si aggiungono 400 grammi di farina, 1/4 di litro di latte e 250 grammi di olio di oliva;
si amalgamano e si aggiungono la buccia grattugiata di limone e una bustina di lievito.
Si versa il tutto in una teglia unta e si cuoce nel forno caldo per circa 45 minuti.
Si decora con granelli di zucchero.

Lascia un commento

Archiviato in Dolci di montagna, Vecchi Mangiari

Risotto zucchini e bottarga



INGREDIENTI PER DUE PERSONE

180 g di riso arborio

due zucchini

due cucchiai di bottarga 

scorza di limone

quattro foglie di basilico

una manciata di anacardi

olio extra vergine d’oliva 

una noce di burro

uno scalogno

un litro di brodo vegetale

Tritare lo scalogno e metterlo in una padella con i bordi alti insieme all’olio, unire gli zucchini a pezzi di varie dimensioni.

Dopo alcuni minuti di cottura unire il riso, farlo insaporire e iniziare ad aggiungere il brodo quando serve; girare costantemente.

Tritare la scorza di limone, il basilico e gli anacardi, aggiungerli al risotto verso fine cottura insieme ad un cucchiaio di bottarga e la noce di burro.

Quando il riso è cotto metterlo nei piatti, condirlo con la manciata di bottarga rimasta e servire.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Linguine vongole e cavolo nero

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

170 g di linguine

6/7 etti di vongole veraci

cinque foglie di cavolo nero

due spicchi d’aglio 

sei pomodori ciliegini

vino bianco, peperoncino, sale qb 

Eliminare la costola dura del cavolo, lavarlo e affettarlo a striscioline; mettere a scaldare l’acqua per la pasta con il cavolo dentro.

Far spurgare le vongole e lavarle, eliminare quelle rotte o aperte.

Mettere in una padella dai bordi alti i due agli tritati (se non piacciono, lasciarli interi così che possano essere tolti con facilità) con l’olio, le vongole e farle aprire. Aggiungere sale e peperoncino. Bagnare con il vino bianco. Aggiungere per ultimi i pomodorini tagliati a metà.

Intanto cuocere la pasta, scolarla molto al dente insieme al cavolo e metterla in padella; farla insaporire e servirla appena i liquidi di cottura sono ritirati a sufficienza.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Linguine branzino e pomodorini

Ingredienti per due persone

Un filetto di branzino (fresco o anche già cotto e avanzato)

un piccolo scalogno

6 pomodori ciliegini

prezzemolo

vino bianco qb

olio extra vergine d’oliva

peperoncino e sale qb

170 g si linguine

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e in una padella fonda o wok lo scalogno tritato e l’olio; dopo alcuni minuti aggiungiamo il branzino e il prezzemolo.

Bagniamo con il vino quando asciuga troppo, saliamo ed infine aggiungiamo i pomodorini spezzettati e il peperoncino macinato.

Scoliamo la pasta al dente e saltiamola nella padella. Serviamo.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Stasera cihale con du’ linguine…

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

Cicale di mare o canocchie qb (io ho abbondato)

160 g di linguine

olio extravergine d’oliva 

due spicchi d’aglio

un bicchiere di vino

prezzemolo

8 pomodorini ciliegini

sale

Mettiamo l’acqua a bollire.

Laviamo e liberiamo le cicale dalle zampette e dalle parti appuntite così che non si attacchino alle labbra quando  le mangiamo.

Mettiamole in padella con olio, aglio, prezzemolo e saliamole.

Bagniamole con del vino bianco e, quando sono quasi cotte, aggiungiamo alcuni pomodorini spezzettati.

Scoliamo la pasta, saltiamola in padella e serviamola.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Insalata di pomelo, radicchio e gamberetti

Il pomelo è un grosso agrume originario della Cina. Sembra che negli ultimi mesi abbia “invaso” i supermercati del nostro Paese.

Ha un profumo delicato e gradevole, la buccia è liscia o/e verdina, la polpa va dal giallo paglierino al rosa fino al rosso ed è piuttosto asciutta; la parte bianca sotto la buccia è spugnosa e abbondante.

Ecco come si pulisce

La polpa, per essere mangiata, deve essere liberata dalla “pelle” che è abbastanza coriacea.

Per questa insalata la polpa del pomelo deve essere tagliata a pezzettini…

Si possono aggiungere degli spicchi di arancio spellati.

Uniamo dei gamberetti (surgelati o freschi senza carapace) bolliti per alcuni minuti.

Laviamo e tagliamo a fette molto sottili due finocchi e un piccolo cesto di radicchio rosso. Aggiungiamoli ad agrumi e gamberetti.

 

Condiamo tutto con olio extra vergine d’oliva, aceto balsamico, sale, pepe e arricchiamo con semi di zucca decorticati.

 

Lascia un commento

Archiviato in Secondi di verdure

Vellutata di porro e zucca

j       

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

6/7 etti di zucca pulita

un porro piccolo (metà se grosso, insomma, se piace abbondate pure)

olio extra vergine d’oliva 

100 g di stracchino morbido

sale qb

acqua o brodo vegetale

 

Affettare il porro, tagliare a pezzetti la zucca mettere tutto in una pentola con un paio di  giri di olio extra vergine d’oliva, lasciare sul fuoco per alcuni minuti.

Coprire con acqua o brodo caldo e lasciar cuocere finché zucca e porro non siano ammorbiditi e l’acqua ritirata. Salare.

Trasformare tutto in vellutata con il frullatore ad immersione.

Il composto deve risultare molto denso.

Mettere sul fondo del piatto due cucchiai di stracchino, ricoprire con la vellutata e servire.

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Primi veloci, Vellutata

Totani in zimino

Ingredienti per due persone

 

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in secondi di pesce

Pasta al tonno fresco e melanzane, mandorle e pistacchi

Ingredienti per due persone

linguine, 180 g;

120 g di tonno fresco

    

mezza melanzana, 200/250 g; 

10 mandorle e 10 pistacchi;

5/6 pomodorini datterini;

1 aglio;

5 foglie di basilico;

sale, pepe;

mezzo bicchiere scarso di vino bianco;

scorza di limone biologico;

olio extra vergine d’oliva.

 

Tagliare a pezzetti il tonno e cuocerlo in padella con un po’ d’olio, un goccio di vino bianco, sale e pepe.

Mettere da parte il tonno cotto, tagliare a cubetti la melanzana e cuocerli nella padella del tonno con un pezzo dello spicchio d’aglio, sale e pepe; un goccio di vino.

Mettere a scaldare l’acqua per la pasta, aggiungere un pugnetto di sale grosso e quando bolle “buttare” le linguine.

Spezzettare i pomodorini e unirli alle melanzane e al tonno cotto.

Tritare le foglie di basilico e il pezzetto d’aglio rimasto, con mandorle e pistacchi. Unirne la metà agli ingredienti in padella.

Scolare la pasta, metterla in padella con un po’ dell’acqua di cottura e mischiare bene gli ingredienti.

Mettere la pasta nei piatti, condirla con il trito rimanente e con la scorza grattugiata del limone biologico.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei