Fette di tacchino al rosmarino

Oggi mi son trovata a dover cucinare due fette di petto di tacchino e a non aver la minima idea di come farle. Inizialmente le avevo comprate per presentarle impanate e fritte ma, oggi, questa cottura non era gradita!

La soluzione adottata è piaciuta, accompagnata da un bel radicchietto “ributtato”, tagliato sottile sottile, preso dal mio orticello (giusta definizione, vista la sua dimensione micro).

image

image

image

Dunque, in casa avevo:

due fette di petto di tacchino;

farina;

aglio e rosmarino;

vino bianco;

olio extra vergine d’oliva;

sale e pepe.

image

Ho infarinato le fettine.

Ho tagliato a fettine l’aglio e l’ho messo nella padella con l’olio.

Dopo alcuni minuti ho messo le fettine nella padella, le ho girate.

image

Ho messo sopra il rosmarino tritato, da tutte e due le parti, e il pepe.

image

Le ho bagnate con il vino bianco; quando questo si è asciutto le ho tolte dal fuoco. Se si fanno cuocere troppo è possibile che diventino “stoppose”.

image

Buoni la carne ed il sughetto!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Con ventiquattromila braciii...", Secondi con carne di tacchino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...