Archivi del mese: dicembre 2017

Risotto zucca, porro e formaggi

 

Ingredienti per due persone

Due etti di riso arborio

mezzo porro

3 etti di zucca (pulita)

due cucchiai di mascarpone

due cucchiai di gorgonzola

brodo vegetale

una noce di burro

olio extravergine d’oliva

Come si fa

Lavare e tagliare a fettine il porro, metterlo a rosolare con olio e burro.

Aggiungere il riso e farlo tostare per un minuto, poi iniziare a bagnarlo con il brodo.

Dopo un paio di minuti unire la zucca tagliata a pezzetti di varie dimensioni e continuare a girare il composto.

Un minuto prima che il riso sia giunto a cottura unire i formaggi e mantecare.

 

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Risotto con salsiccia e taleggio

Ingredienti per due persone

2 etti di riso arborio

due salsicce fresche

un etto di taleggio

una piccola cipolla

mezzo bicchiere di vino bianco

brodo di carne

una noce di burro

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

Tritare la cipolla, metterla in pentola con l’olio e la noce di burro; farla imbiondire; unire la salsiccia pulita dalla pellicina e spezzettata; farla rosolare.

Aggiungere il riso, farlo tostare, bagnare con il vino e lasciarlo sfumare.

Iniziare a bagnare con il brodo, poco alla volta,  girando costantemente il riso.

Quando il risotto è giunto quasi a cottura unire il taleggio tagliato a piccoli pezzi e mantecare.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Minestra di lenticchie e riso

 

Ingredienti per due persone

150 g di lenticchie

100 grammi di riso

un pezzetto di cipolla

uno spicchio d’aglio

tre foglie di salvia

un piccolo ciuffo di prezzemolo

un pezzo di costola di sedano

alcuni pomodori maturi

pecorino grattugiato (o parmigiano)

olio extra vergine d’oliva (un tempo in montagna non veniva usato l’olio d’oliva ma il lardo o la cotenna di prosciutto, in ogni casa, infatti, era allevato un maiale che permetteva di mangiare un po’ di carne a, quasi, tutti)

Preparazione

Preparare un battuto di aglio, prezzemolo, salvia e cipolla. Farlo rosolare nell’olio  e intanto mettere a scaldare dell’acqua.

Unire il sedano e i pomodori fatti a pezzetti.

Aggiungere l’acqua calda e le lenticchie; lasciar cuocere a fuoco basso.

Quando le lenticchie saranno diventate morbide aggiungere il riso e terminare la cottura (i tempi sono legati alle dimensioni delle lenticchie e al tempo di cottura del riso che si trova sulla confezione).

Mettere nel piatto la minestra e condire con il pecorino grattugiato.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Minestre di legumi

Pasta al polpo

Ricetta suggerita da Rolando, pesciaio che il giovedì è al mercato di San Marcello Pistoiese.

Ingredienti per due persone

quattro bei tentacoli di polpo (due a persona);

una carota piccola

un pezzetto di costola di sedano

una piccola cipolla

sale

peperoncino

olio extra vergine d’oliva

Preparazione

Mettere il polpo a bollire con carota, sedano, cipolla e sale.

Lasciarlo a lessare per circa 40 minuti, farlo raffreddare nel brodo di cottura.

Tagliarlo a pezzetti.

Raccogliere le verdure cotte e frullarle, metterle in padella con olio e peperoncino.

Cuocere la pasta nell’acqua di cottura del polpo o cuocerla insieme alle verdure, aggiungendo l’acqua di cottura quando serve.

Se abbiamo cotto la pasta in abbondante acqua, scoliamola alcuni minuti prima che sia pronta e terminiamo di cuocerla in padella, insieme alle verdure frullate e al polpo fatto a pezzi.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei