Archivi del mese: febbraio 2019

Pasta cannellini e gamberetti

Ingredienti per una persona

pasta corta, malloreddus o caserecce, o… 80 grammi

un pugno di gamberetti freschi con il carapace

un pugno di fagioli cannellini (secchi o precotti)

2 foglie di salvia

un pizzico di paprica forte

uno spicchio d’aglio

un piccolo scalogno

olio extra vergine d’oliva

mezzo bicchiere di vino bianco

sale

Cuocere i gamberetti in acqua salata, scolarli, eliminare il guscio, filtrare il brodetto ottenuto.

Lasciare il brodetto al caldo.

In una padella mettere lo scalogno tritato e la salvia con l’olio, unire metà dei fagioli e schiacciarli. Cuocere lentamente per alcuni minuti aggiungendo qualche cucchiaio del brodetto filtrato.

In un’altra padella mettere l’aglio tagliato a pezzetti (o tritato, se piace e non lo si vuol togliere) e i gamberetti puliti dal carapace, lasciar insaporire e bagnare quando necessario con il  vino bianco. Unire gli altri fagioli rimasti interi e la paprika. Far insaporire lentamente a fuoco basso. Salare.

 

Buttare la pasta nella padella con lo scalogno e bagnare con il brodetto, cuocerla come si fa con il riso. Salare.

A cottura quasi ultimata unire quasi tutti i gamberetti e i fagioli.

Terminare la cottura.

Impiattare.

Aggiungere un po’ di brodo e di vino nella padella con  i gamberetti  rimasti per sfruttare tutto il “sapore” rimasto e, infine, mettere il condimento sulla pasta.

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Il lesso rifatto con le cipolle

È una ricetta del passato, quando non si buttava via niente.

Ingredienti per 2/3 persone

6/7 etti di carne per bollito (si fa il brodo e si utilizza la carne cotta, già “sfruttata”)

due cipolle medie

uno spicchio d’aglio (facoltativo)

una confezione di pomodori pelati, circa 400 grammi

4 foglie di salvia

olio extra vergine d’oliva

brodo di carne o acqua calda

sale, pepe

Tagliare a rondelle sottili le cipolle, metterle in una padella con l’olio, qualche foglia di salvia e l’aglio. Lasciar cuocere lentamente finché non risultino ammorbidite e “trasparenti”.

Prendere il lesso e tagliarlo a strisce.

Unirlo alla cipolla. Se possibile togliere l’aglio. Mettere i pomodori pelati.

Salare, pepare e aggiungere altro pomodoro se il composto non è sufficientemente rosso.

Lasciare a cuocere finché la carne non risulti ben cotta e ben “sposata” con le cipolle. Se necessario bagnare con il brodo o l’acqua calda.

Servire ben caldo.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Con ventiquattromila braciii...", Secondi di carne di manzo, Vecchi Mangiari

Crostoni pomodori e cozze

Ingredienti

20 pomodori ciliegini

uno spicchio d’aglio

foglie di basilico

alcune foglie di prezzemolo

20 cozze già cotte

8 fette di pane toscano abbrustolito

olio extra vergine d’oliva

sale

(peperoncino)

Mettere in padella olio, aglio, pomodorini tagliati a metà, prezzemolo e basilico, sale e peperoncino. Lasciar cuocere.

Tritare la metà delle cozze e aggiungerle ai pomodori.

Unire anche le cozze intere.

Abbrustolire le fette di pane toscano.

Distribuire pomodorini e cozze sul pane e servire.

 

Lascia un commento

Archiviato in Crostini e crostoni