Archivi categoria: “Macarò, m’hai provocato e…”

Linguine stracciatella, pomodorini secchi e basilico

(*) La stracciatella è un formaggio fresco pugliese composto da straccetti di mozzarella e panna fresca, dalla consistenza morbida e delicata, è buonissima!

Ingredienti per due persone

170 g di linguine

stracciatella(*) o burrata

6 foglie di basilico

pomodorini pachino secchi

qualche pomodoro ciliegino fresco

due spicchi d’aglio

olio extra vergine d’oliva

sale, peperoncino qb

 

Lavare il basilico, tagliarlo, unirlo con un po’ d’olio alla stracciatella.

Mettere a bollire l’acqua e cuocere la pasta.

In una padella mettere l’olio, i pomodorini secchi e i pomodori freschi, il peperoncino, l’aglio spezzettato.

Appena la pasta è cotta molto al dente, scolarla, buttarla in padella e lasciarla un minuto ad insaporire.

Intanto mettere nel fondo del piatto la stracciatella, coprire con la pasta condita e decorare con un cucchiaio di stracciatella.

Il contrasto della pasta calda con la stracciatella fresca è veramente delizioso.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi di pasta a base di verdure, Senza categoria

Pasta corta risottata alle verdure (invernali)

Ingredienti per due persone

170 g di pasta corta

mezzo porro

una carota

una patata

un pezzo di costola di sedano

due carciofi

olio extra vergine d’oliva

mezzo litro di brodo di verdura

parmigiano reggiano

sale e pepe qb.

Pulire, tagliare a spicchi e mettere in acqua e limone i due carciofi.

Lavare e tagliare le altre verdure.

Scaldare il brodo.

Mettere le verdure in una padella con olio extra vergine d’oliva. Aggiungere i carciofi e farle soffriggere leggermente, bagnare con il brodo se necessario.

Dopo 5 minuti unire la pasta e aggiungere il brodo, un po’ alla volta,  come si fa con il risotto.

Mescolare costantemente finché la pasta non sia cotta.

Mettere la pasta nei piatti e condire con il formaggio grattugiato e il pepe nero.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi di pasta a base di verdure

Spaghetti al polpo

Ingredienti per due persone

I tentacoli di un polpo

170 g di linguine

due spicchi d’aglio

prezzemolo

mezzo bicchiere di vino bianco

olio extravergine d’oliva

peperoncino e sale qb

Tagliare i tentacoli e utilizzare il resto per una buona insalata di polpo con il prezzemolo.

Mettere i tentacoli in una padella con olio, aglio e i gambi del prezzemolo. Lasciar cuocere per circa mezz’ora. Quando iniziano ad essere cotti, tritarli, rimetterli in padella e concludere la cottura dopo averli bagnati con del vino bianco.

Nel frattempo mettere l’acqua sul fuoco e cuocere gli spaghetti. Scolarli quando sono ancora molto al dente e concludere la cottura immergendoli nel sugo di polpo.

Mettere nei piatti decorando con alcune foglie fresche di prezzemolo.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei, Secondi di carne di manzo

Pasta al cavolo broccolo e formaggi

Ingredienti per due persone

Acquistare un cavolo broccolo piccolo, 170 g di pasta corta, pecorino romano, un etto di ricotta, una bustina di zafferano, olio extra vergine d’oliva, uno spicchio d’aglio, un peperoncino fresco, sale qb.

Lavare il cavolo broccolo e dividerlo in cimette, portare ad ebollizione dell’acqua salata e buttarvi il cavolo. Far cuocere per 5 minuti e scolare. In una padella mettere l’aglio tritato e il peperoncino spezzettato in quattro cucchiai d’olio, unire il cavolo e lasciarlo insaporire; se necessario aggiungere qualche cucchiaio dell’acqua di cottura del cavolo.

Mettere a bollire l’acqua e cuocere la pasta.

Intanto sciogliere lo zafferano in acqua tiepida e unire la ricotta.

Grattugiare grossolanamente  il pecorino romano.

 

Quando la pasta è quasi cotta scolarla e metterla in padella con il cavolo. Girarla bene e lasciarla insaporire. Aggiungere la ricotta e parte del formaggio, poi mettere nei piatti decorando con il formaggio rimasto.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi di pasta a base di verdure

Minestra di ceci

Ingredienti per due persone

Una scatola di ceci già cotti, 100 grammi di tagliatelle all’uovo, brodo vegetale, cipolla, carota e un pezzo di costola di sedano, una piccola patata, basilico, olio extra vergine d’oliva, un cucchiaio di conserva di pomodoro, salvia e rosmarino, sale, pepe e peperoncino qb.

Tritiamo cipolla, carota, sedano e mettiamoli, insieme a rosmarino e salvia,  sul fuoco con un po’ d’olio extravergine; aggiungiamo la patata tagliata a cubetti, bagniamo con un bicchiere di brodo vegetale  e continuiamo la cottura. Uniamo i ceci, una parte schiacciati e una parte interi, il cucchiaio di conserva, le foglie di basilico, sale e peperoncino (se piace) e abbondante brodo. Lasciamo cuocere per una quindicina di minuti poi buttiamo  in pentola le tagliatelle. Rispettiamo i tempi di cottura della pasta e impiattiamo  la minestra dopo averla condita con un generoso giro d’olio e una spruzzata di pepe macinato fresco.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Minestre di legumi, Minestre e farinate con legumi e cavolo

Pasta ceci e vongole

 

 

Ingredienti per una persona

90 grammi di pasta (paccheri o mezzi paccheri)

4 cucchiai di ceci cotti

2 belle manciate di vongole veraci ben pulite (anche surgelate)

prezzemolo

aglio

peperoncino

olio extra vergine d’oliva

sale

In una padella mettere l’olio e l’aglio (se si preferisce toglierlo, perché non gradito, dobbiamo tagliarlo a pezzetti grossi altrimenti possiamo tritarlo) con qualche gambo di prezzemolo e una foglia di salvia.

Nel frattempo, mettere sul fuoco l’acqua e iniziare a cuocere la pasta.

Unire agli odori i ceci già cotti, schiacciarne una parte (o frullarli).

Bagnare con l’acqua di cottura della pasta se il preparato si asciuga troppo.

Aggiungere le vongole, salare, mettere il peperoncino e coprire.

Scolare la pasta, buttarla in padella, far insaporire e servire.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Farfalle ai funghi

In una padella piuttosto ampia mettere dell’aglio tritato con olio extra vergine d’oliva; aggiungere un piccolo fungo porcino, rosso o nero ben sodo, a persona tagliato a fette sottili, lasciar cuocere girando spesso; in caso di necessità bagnare con acqua calda. Unire del prezzemolo tritato e, se ce l’abbiamo, qualche foglietta di nepitella. Salare. A fine cottura  mettere alcuni pomodori ciliegini tagliati a metà.

Cuocere la pasta, 80 g a testa, buttarla in padella e mischiarla bene con il sughetto.

Servire.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi di pasta a base di verdure

Risotto zucchini e bottarga



INGREDIENTI PER DUE PERSONE

180 g di riso arborio

due zucchini

due cucchiai di bottarga 

scorza di limone

quattro foglie di basilico

una manciata di anacardi

olio extra vergine d’oliva 

una noce di burro

uno scalogno

un litro di brodo vegetale

Tritare lo scalogno e metterlo in una padella con i bordi alti insieme all’olio, unire gli zucchini a pezzi di varie dimensioni.

Dopo alcuni minuti di cottura unire il riso, farlo insaporire e iniziare ad aggiungere il brodo quando serve; girare costantemente.

Tritare la scorza di limone, il basilico e gli anacardi, aggiungerli al risotto verso fine cottura insieme ad un cucchiaio di bottarga e la noce di burro.

Quando il riso è cotto metterlo nei piatti, condirlo con la manciata di bottarga rimasta e servire.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Linguine vongole e cavolo nero

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

170 g di linguine

6/7 etti di vongole veraci

cinque foglie di cavolo nero

due spicchi d’aglio 

sei pomodori ciliegini

vino bianco, peperoncino, sale qb 

Eliminare la costola dura del cavolo, lavarlo e affettarlo a striscioline; mettere a scaldare l’acqua per la pasta con il cavolo dentro.

Far spurgare le vongole e lavarle, eliminare quelle rotte o aperte.

Mettere in una padella dai bordi alti i due agli tritati (se non piacciono, lasciarli interi così che possano essere tolti con facilità) con l’olio, le vongole e farle aprire. Aggiungere sale e peperoncino. Bagnare con il vino bianco. Aggiungere per ultimi i pomodorini tagliati a metà.

Intanto cuocere la pasta, scolarla molto al dente insieme al cavolo e metterla in padella; farla insaporire e servirla appena i liquidi di cottura sono ritirati a sufficienza.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Linguine branzino e pomodorini

Ingredienti per due persone

Un filetto di branzino (fresco o anche già cotto e avanzato)

un piccolo scalogno

6 pomodori ciliegini

prezzemolo

vino bianco qb

olio extra vergine d’oliva

peperoncino e sale qb

170 g si linguine

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e in una padella fonda o wok lo scalogno tritato e l’olio; dopo alcuni minuti aggiungiamo il branzino e il prezzemolo.

Bagniamo con il vino quando asciuga troppo, saliamo ed infine aggiungiamo i pomodorini spezzettati e il peperoncino macinato.

Scoliamo la pasta al dente e saltiamola nella padella. Serviamo.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei