Archivi categoria: Risotti

Al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere… Risotto formaggio e pere

Ingredienti per una persona

Con taleggio

Con il Brie

70 g di taleggio o Brie

20 g di parmigiano grattugiato

mezza pera abate

un piccolo scalogno

mezzo bicchiere di riso arborio (circa 90 g)

due noci

timo

una noce di burro

olio extra vergine d’oliva

brodo vegetale

un po’ di vino bianco.

 

Tritare lo scalogno e farlo imbiondire sul fuoco con una piccola noce di burro e olio extra vergine d’oliva.

Aggiungere e far tostare il riso. Bagnarlo con il vino poi continuare con il brodo vegetale, un ramaiolo alla volta. Girare costantemente il riso.

Dopo cinque minuti unire la mezza pera tagliata a pezzetti (da valutare la consistenza del frutto, se è abbastanza maturo si può mettere a metà cottura del riso).

A fine cottura unire il taleggio e il parmigiano, mantecare.

Impiattare e decorare con le noci tritate e il timo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Risotto di zucca delica mantovana e toma

image image

image

Ingredienti

riso arborio, 80 g a persona

zucca

scalogno

toma

olio extra vergine d’oliva

una manciata di parmigiano reggiano

brodo vegetale

sale

Preparare la zucca eliminando la buccia e tagliandola a quadretti.

image

Tritare lo scalogno e metterlo a imbiondire in due cucchiai di olio extra vergine d’oliva.

Aggiungere il riso e lasciarlo insaporire con lo scalogno.

Unire quasi tutta la zucca, girare di tanto in tanto bagnando con il brodo necessario un po’ alla volta.

Nel frattempo saltare in padella, con un po’ d’olio, i pezzetti di zucca rimasti finché non siano leggermente croccanti.

Poco prima che il riso sia cotto aggiungere la toma fatta a pezzetti, il parmigiano e mischiare bene.

Mettere nel piatto e decorare con la zucca saltata in padella.

image

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Risotti

Cozze, muscoli, mitili!

Adoro le cozze, sia quelle belle grosse e corpose sia quelle piccole e saporite spezzine… Quando le vedo in quelle retine colorate, sterilizzate e ionizzate, mi viene l’acquolina in bocca! Le adoro cucinate in ogni modo: alla marinara, impepate, ripiene, con la pasta, …

Alcuni giorni fa, ero sola e mi è venuto voglia di mangiarne un po’… Dopo averne fatto un bel piatto alla marinara…

image image image

…con fette di pane arrostite e inagliate, dietro suggerimento del mio pesciaio ho provato a realizzare una monoporzione di tiella pugliese, il risultato è stato davvero ottimo!

Dopo aver pulito bene e lavato le cozze (tutte) ho iniziato a prepararle alla marinara ed appena si sono aperte ne ho tolte una dozzina. Facendo così non ho dovuto ammattire ad aprirle col coltellino.

Ho eliminato una valva e le ho messe da parte per la sera.

@@@

Come preparare la TIELLA (per una persona)

Mettere in ammollo 80 g di riso per circa un’ora.

Preparare un brodetto di pesce con teste e avanzi, di pesci e crostacei, con l’aggiunta degli odori (carota, sedano, cipolla, timo,…)

image

Sbucciare 1-2 patate, pulire una cipolla, lavare 1-2 pomodori.

Pulire e lavare un ciuffo di prezzemolo, sbucciare un aglio.

Tritare il prezzemolo, affettare in modo sottile (magari con una mandolina) le patate, la cipolle, l’aglio e i pomodori.

In una teglia mettere un po’ di cipolla sopra un filo d’olio extra vergine d’oliva.

image

Coprire con uno strato di patate e uno di pomodori, condire con il prezzemolo tritato, qualche filo di cipolla e fettina d’aglio. Salare e impepare.

image

image

Unire le cozze.

image

Coprire con il riso.

image

Condire lo strato con un po’ di prezzemolo, cipolla e aglio.

Coprire con un nuovo strato di patate e uno di pomodori. Salare e impepare.

Aggiungere uno strato di reggiano o pecorino grattugiati.

image image

Coprire con del pangrattato (anche con aggiunta di aromi).

Filtrare il brodetto e aggiungerne un po’ sul fondo della tiella

facendolo scivolare lungo il bordo della teglia.

Mettere in forno caldo a 200′ per circa un’ora

image image image

È davvero un ottimo piatto unico!

Lascia un commento

Archiviato in Primi a base di pesce, molluschi, crostacei, Risotti

Risotto alla borragine

Per due persone                                             image image

Borragine, 30/40 foglie e alcuni fiori

170 g di riso

una fetta di caciocavallo

uno scalogno

olio extra vergine d’olivo

brodo vegetale.

Lavare e lessare le foglie di borragine.

image

Tritare lo scalogno e metterlo a imbiondire nella pentola con l’olio, unire la borragine tritata grossolanamente, il riso e lasciarlo insaporire.

Aggiungere pian piano il brodo vegetale e cuocere il riso.

Tagliare a cubetti la fetta di caciocavallo e aggiungerlo al risotto a fine cottura.

Mantecare e servire, adornandolo, magari, con i fiori azzurri di borragine.

image

Lascia un commento

Archiviato in Risotti