Archivi tag: ceci

Minestra di ceci

Ingredienti per due persone

Una scatola di ceci già cotti, 100 grammi di tagliatelle all’uovo, brodo vegetale, cipolla, carota e un pezzo di costola di sedano, una piccola patata, basilico, olio extra vergine d’oliva, un cucchiaio di conserva di pomodoro, salvia e rosmarino, sale, pepe e peperoncino qb.

Tritiamo cipolla, carota, sedano e mettiamoli, insieme a rosmarino e salvia,  sul fuoco con un po’ d’olio extravergine; aggiungiamo la patata tagliata a cubetti, bagniamo con un bicchiere di brodo vegetale  e continuiamo la cottura. Uniamo i ceci, una parte schiacciati e una parte interi, il cucchiaio di conserva, le foglie di basilico, sale e peperoncino (se piace) e abbondante brodo. Lasciamo cuocere per una quindicina di minuti poi buttiamo  in pentola le tagliatelle. Rispettiamo i tempi di cottura della pasta e impiattiamo  la minestra dopo averla condita con un generoso giro d’olio e una spruzzata di pepe macinato fresco.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Minestre di legumi, Minestre e farinate con legumi e cavolo

Pasta ceci e vongole

 

 

Ingredienti per una persona

90 grammi di pasta (paccheri o mezzi paccheri)

4 cucchiai di ceci cotti

2 belle manciate di vongole veraci ben pulite (anche surgelate)

prezzemolo

aglio

peperoncino

olio extra vergine d’oliva

sale

In una padella mettere l’olio e l’aglio (se si preferisce toglierlo, perché non gradito, dobbiamo tagliarlo a pezzetti grossi altrimenti possiamo tritarlo) con qualche gambo di prezzemolo e una foglia di salvia.

Nel frattempo, mettere sul fuoco l’acqua e iniziare a cuocere la pasta.

Unire agli odori i ceci già cotti, schiacciarne una parte (o frullarli).

Bagnare con l’acqua di cottura della pasta se il preparato si asciuga troppo.

Aggiungere le vongole, salare, mettere il peperoncino e coprire.

Scolare la pasta, buttarla in padella, far insaporire e servire.

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Insalata di polpo invernale al profumo d’arancia

Ingredienti per quattro persone

un polpo di circa un chilo

un arancio

un bicchiere di ceci lessati

una manciata di capperi dissalati

olive taggiasche

insalata trevigiana

un finocchio grosso

un piccolo ciuffo di prezzemolo

carota, sedano, cipolla, una punta di foglia d’alloro

olio extra vergine d’olivo

sale e pepe

Cuocere il polpo in acqua bollente con carota, sedano, cipolla e alloro per circa un’ora, lasciarlo poi raffreddare nell’acqua di cottura.

Tagliare a pezzetti il polpo, aggiungere i ceci, il finocchio tagliato, l’insalata trevigiana a pezzi, i capperi dissalati, le olive, il prezzemolo tritato grossolanamente, l’arancia tagliata a vivo (senza alcuna buccia) e

condire con un’emulsione di olio extra vergine d’oliva, succo d’arancia, sale e pepe.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Secondi di mare

Baccalà su crema di ceci

image

@@@

image

Tenere in ammollo il baccalà per almeno 24 ore, cambiando l’acqua spesso.

Quando sarà libero dal sale, farlo lessare in acqua con carota, sedano, prezzemolo, cipolla,…

image

Lessare i ceci, dopo averli tenuti una notte in ammollo. In alternativa utilizzare dei ceci già pronti.

image

 Nel frattempo strizzare un limone e farne una emulsione unendo olio extra vergine d’oliva, prezzemolo, sale e pepe.

image

image

image

image

image

Prendere quasi tutti i ceci e frullarli con l’aiuto di olio, limone e sale.

Stenderli in un vassoio.

image image

A cottura ultimata, scolare il baccalà e adagiarlo a pezzi sul letto di crema di ceci.

image

Condire con l’emulsione di olio, limone e prezzemolo e con i ceci interi rimasti.

image

image

Lascia un commento

Archiviato in "Con ventiquattromila braciii...", secondi di pesce

Gamberi su crema di ceci

image

image

image     Ingredienti

Ceci lessati

cipolla, carota, sedano, aglio, prezzemolo, timo

vino  bianco

gamberi o code di gambero

olio extra vergine d’oliva.

Come si fa

Mettere in acqua 200 grammi di ceci secchi il giorno prima, lessarli in acqua con cipolla, carota e sedano.

Saltarli in padella con aglio, timo e olio. Toglierne alcune cucchiaiate e fare con gli altri una crema aggiungendo, se necessario, un po’ del brodo di cottura e un goccio di latte.  image

Mettere in padella i gamberi con olio, timo, aglio tritato e prezzemolo.

image

Saltarli, aggiungendo anche il vino.

image

Quando sono pronti farne alcuni a pezzetti, lasciandone uno intero per ogni bicchiere. Unire i pezzi alla crema di ceci e mischiare.

image

A questo punto si possono preparare i bicchieri.

imageimageimage

Lascia un commento

Archiviato in Antipasti

Crema di ceci con gamberi

Semplice e buona!

Mettere in ammollo i ceci la sera prima. Si possono usare anche i ceci già pronti ma, senza ombra di dubbio, avendo provato, quelli preparati da noi rendono la ricetta migliore.

image

Dopo circa dodici ore, scolarli, passarli sotto l’acqua corrente e metterli in pentola con cipolla, aglio, pepe, rosmarino, salvia e una piccola foglia d’alloro e lessarli in abbondante acqua e sale. Di solito ci vogliono più di due ore, io assaggio sempre per non sbagliare.

Non buttare l’acqua di cottura.

image

Quando sono cotti saltarli per qualche minuto in padella con olio, aglio e salvia per farli insaporire.

image

Pulire i gamberi, o le code di gambero (in entrambi i casi tolgo il filo nero e ne lascio alcuni interi perchè sono molto decorativi oltre che buoni!), lavarli e metterli in padella con olio, aglio e timo; quando sono appena scottati aggiungere del vino bianco e far sfumare.

Portarli a cottura. 

image

Nel frattempo ritirare dal fuoco i ceci insaporiti.

image

Farne una crema con il frullatore ad immersione.

Sarà necessario aggiungere del brodo di cottura e del latte per poter completare l’operazione.

image

Mettere la crema nei piatti, disporvi i gamberi e condire con il loro sughetto. Se piace aggiungere un filo d’olio; decorare con il prezzemolo tritato grossolanamente.

image

Servire!

Ingredienti per due persone

250 grammi di ceci secchi;

una decina di gamberi, se sono abbastanza grandi;

tre spicchi d’aglio e una piccola cipolla;

una foglia d’alloro, salvia, rosmarino e timo;

vino bianco;

prezzemolo;

olio extra vergine d’oliva;

sale e pepe in grani.

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria