Archivi tag: spicchio d’aglio

Pasta al tonno fresco e melanzane, mandorle e pistacchi

Ingredienti per due persone

linguine, 180 g;

120 g di tonno fresco

    

mezza melanzana, 200/250 g; 

10 mandorle e 10 pistacchi;

5/6 pomodorini datterini;

1 aglio;

5 foglie di basilico;

sale, pepe;

mezzo bicchiere scarso di vino bianco;

scorza di limone biologico;

olio extra vergine d’oliva.

 

Tagliare a pezzetti il tonno e cuocerlo in padella con un po’ d’olio, un goccio di vino bianco, sale e pepe.

Mettere da parte il tonno cotto, tagliare a cubetti la melanzana e cuocerli nella padella del tonno con un pezzo dello spicchio d’aglio, sale e pepe; un goccio di vino.

Mettere a scaldare l’acqua per la pasta, aggiungere un pugnetto di sale grosso e quando bolle “buttare” le linguine.

Spezzettare i pomodorini e unirli alle melanzane e al tonno cotto.

Tritare le foglie di basilico e il pezzetto d’aglio rimasto, con mandorle e pistacchi. Unirne la metà agli ingredienti in padella.

Scolare la pasta, metterla in padella con un po’ dell’acqua di cottura e mischiare bene gli ingredienti.

Mettere la pasta nei piatti, condirla con il trito rimanente e con la scorza grattugiata del limone biologico.

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Pasta con gli scampi

Simile procedimento della Pasta con le cicale può essere utilizzato per gli scampi.

Ingredienti per due persone

400 grammi di Scampi;

180 g di caserecce;

uno spicchio d’aglio;

una cipolla;

prezzemolo;

carota e sedano;

pomodori  ciliegini o datterini;

un rametto di timo;

mezzo bicchiere di vino bianco;

olio extra vergine d’oliva;

sale e un pizzico di peperoncino.

Lavare e eliminare il carapace agli scampi (lasciarne alcuni pezzi per far capire di quale crostaceo si tratti)

Preparare un brodetto con le teste e i carapaci, mezza cipolla, il sedano, la carota,  il timo e i gambi di prezzemolo.

Tritare la cipolla rimanente e l’aglio, aggiungere alcuni pezzi di scampo, sfumare con il vino. Controllare il sale.

Portare a metà cottura la pasta, scolarla e aggiungerla al condimento.

Scolare il brodo e terminare con esso la cottura della pasta. Poco prima di fine cottura aggiungere la polpa degli scampi, un pizzico di peperoncino in polvere (e i pomodorini fatti a pezzi, se piace).

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei