Archivi tag: vongole veraci

Pasta ceci e vongole

 

 

Ingredienti per una persona

90 grammi di pasta (paccheri o mezzi paccheri)

4 cucchiai di ceci cotti

2 belle manciate di vongole veraci ben pulite (anche surgelate)

prezzemolo

aglio

peperoncino

olio extra vergine d’oliva

sale

In una padella mettere l’olio e l’aglio (se si preferisce toglierlo, perché non gradito, dobbiamo tagliarlo a pezzetti grossi altrimenti possiamo tritarlo) con qualche gambo di prezzemolo e una foglia di salvia.

Nel frattempo, mettere sul fuoco l’acqua e iniziare a cuocere la pasta.

Unire agli odori i ceci già cotti, schiacciarne una parte (o frullarli).

Bagnare con l’acqua di cottura della pasta se il preparato si asciuga troppo.

Aggiungere le vongole, salare, mettere il peperoncino e coprire.

Scolare la pasta, buttarla in padella, far insaporire e servire.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Linguine vongole e cavolo nero

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

170 g di linguine

6/7 etti di vongole veraci

cinque foglie di cavolo nero

due spicchi d’aglio 

sei pomodori ciliegini

vino bianco, peperoncino, sale qb 

Eliminare la costola dura del cavolo, lavarlo e affettarlo a striscioline; mettere a scaldare l’acqua per la pasta con il cavolo dentro.

Far spurgare le vongole e lavarle, eliminare quelle rotte o aperte.

Mettere in una padella dai bordi alti i due agli tritati (se non piacciono, lasciarli interi così che possano essere tolti con facilità) con l’olio, le vongole e farle aprire. Aggiungere sale e peperoncino. Bagnare con il vino bianco. Aggiungere per ultimi i pomodorini tagliati a metà.

Intanto cuocere la pasta, scolarla molto al dente insieme al cavolo e metterla in padella; farla insaporire e servirla appena i liquidi di cottura sono ritirati a sufficienza.

 

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei

Pasta con cime di rapa, bottarga e vongole

Prima ho sostituito, alla ricetta classica con le orecchiette, le acciughe con la bottarga… Poi ho provato ad aggiungere le vongole. Il risultato in entrambi i casi è ottimo. Ah! Ho cambiato anche la pasta! 🙂

image

Con vongole veraci fresche o, anche, vongole in guscio surgelate.

Ho sostituito le orecchiette con le linguine o le tagliatelle all’uovo.

Ingredienti per due persone

160 g di pasta

aglio e peperoncino

imageimage

olio extra vergine d’oliva

vino bianco

due manciate di cime di rapa pulite

bottarga di tonno

6/7 etti di vongole

sale

image

Queste erano vongole veraci fresche, le ho messe a spurgare per alcune ore e poi le ho fatte aprire in una pentola con olio, aglio, peperoncino e vino bianco. Ho tolto un po’ di gusci, ho filtrato il sughetto e poi le ho aggiunte in padella all’olio, profumato con aglio e peperoncino.

image

Queste invece erano surgelate e le ho fatte aprire direttamente in padella con olio, aglio, peperoncino; poi le ho insaporite col vino bianco. Ho salato.

image

In entrambi i casi ho aggiunto due cucchiaini di bottarga, per farla ammorbidire e unire meglio al condimento.

image

Intanto avevo messo nella pentola, dove poi ho cotto anche la pasta, le cime di rapa.

image

Sbollentate le verdure, ho aggiunto la pasta e l’ho portata quasi a cottura.

L’ho scolata insieme alle cime di rapa, “buttata” in padella e fatta saltare.

Ecco il risultato con le linguine e con le tagliatelle.

image

image

Lascia un commento

Archiviato in "Macarò, m'hai provocato e...", Primi a base di pesce, molluschi, crostacei, Primi di pasta a base di verdure, Senza categoria